Trattoria Vecchio Mercato - Tel: +39 (0) 55 211978 - Email: info@vecchiomercato.it

La trattoria Vecchio Mercato sorge nel cuore di San Lorenzo, il rione più vivace e pittoresco della città.

Il mercato, gli atelier degli artisti e i romantici ristorantini lo hanno sempre reso qualcosa a parte rispetto a Firenze; dentro la città, ma sempre in modo diverso, quasi impertinente.

Trattoria Vecchio Mercato Firenze - Rione San Lorenzo - Mappa

Nella grande piazza di fronte alla Basilica di San Lorenzo adornata da ghirlande di mirto e alloro, già dal 1338, si svolgeva un mercato in onore di Laurentius, il Santo protettore dei cuochi. In quest’occasione, la Compagnia dei Pastai di San Lorenzo vendeva nastri di farina increspati da un lato – le celebri lasagne – e preparava pani e paste di tutte le sorte, mentre i friggitori di roventini, di pesce e sommommoli offrivano bontà dorate.

Nel Cinquecento soggiornarono nel quartiere laurenziano Raffaello, Michelangelo e Bartolomeo Ammannati e molto tempo dopo, nel 1826, ebbe i natali da padre cuoco e madre cameriera nientemeno che Carlo Collodi, l’autore di “Pinocchio”. Da sempre il quartiere, con il padiglione liberty del Mercato Centrale, è un brulicare di persone che vanno e vengono tra barrocci variopinti e opere d’arte a cielo aperto.

 

 

Trattoria Vecchio Mercato Firenze - Rione San Lorenzo - Mercato Centrale